Visualizzazioni totali

TRADUTTORE

lunedì 28 febbraio 2011

Crostata alla crema di limone

Cosa amo al pari della pittura? I dolci...
Sono golosissima. Questa crostata poi, ha un sapore delicato ed un profumo unico!

Ingredienti

Per la pasta:
300 g di farina
150 g di zucchero
100 g di burro
1 uovo
1tuorlo
1/2 dose di lievito per dolci

Per la crema:

La scorza grattata di 2 limoni non trattati
110 g di succo di limone filtrato
20 g di burro
100 g di zucchero

Preparale l'impasto, dividerlo in due parti, uno più grande e uno più piccolo e riporlo una mezz'ora in frigorifero. Quindi preparare la crema. Versare in un piccolo pentolino antiaderente tutti gli ingredienti. Far cuocere a fuoco basso, mescolando continuamente, fino a che la crema non si addensa. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare. Stendere la pasta, versare la crema ormai fredda, distribuendola bene e coprire con un altro disco di pasta. Cuocere in forno statico a 180° per circa 30 min.

Stencil e mano libera



A volte mi capita di fissare una parete bianca, di trovarla anonima e di decidere di personalizzarla in qualche modo. Casa mia si trasforma allora in un piccolo cantiere e le pareti in una tela da pittore. La fantasia poi fa il resto!

sabato 26 febbraio 2011

Un vassoio per la colazione

Questo lavoro è uno dei "prodotti" del mercoledì dalla mitica Dani.  E' uno dei giorni della settimana per me sacro, perchè da lei lavoriamo, si, ma ridiamo pure un sacco!
In particolare, in questo lavoro, la pittura si mescola al decòupage. Io non amo particolarmente quest'ultima tecnica, mi fa fatica ritagliare, la colla mi si appiccica  dappertutto e i "foglini" mi si incollano ostinatamente con le "grinze" e finisce sempre che mi viene il nervoso. Non parliamo poi della stesura della vernice di finitura...Tuttavia questo lavoro non mi è affatto dispiaciuto anche perchè  è previsto l'uso dei miei amati pennelli!

venerdì 25 febbraio 2011

Un'antistress alternativo


Trovo che i regali più belli siano  quelli donati con il cuore, e questo a prescindere da ciò che il "pacchetto" contiene. A volte basta così poco per realizzare un dono originale e se poi il dono è accompagnato dallo sguardo ridente e orgoglioso del tuo bimbo che, nello scartarlo, dichiara felice di averlo fatto tutto da solo, allora quel piccolo pensiero diventa quello più importante. Questo simpatico antistress è stato realizzato con un calzino rosso e un chilo e mezzo di lenticchie. I bambini della classe di mio figlio li hanno preparati insieme alle maestre come dono natalizio alle famiglie. Non trovate che sia simpatico? E poi Luca voleva che lo pubblicassi sul blog e così eccolo accontentato!

Pittura è passione


Potevo regalare una scatola ad una sorella, senza pensare all'altra?
Ecco che allora è nata un'altra scatola, stavolta pensata per una giovane bimba un pò più grande, ormai una piccola ragazzina. E allora ecco la dolcezza di questa bimba (ripresa da un disegno trovato in internet) che se ne sta seduta spensierata, con un micio a tenerle compagnia! La rosellina, in raso, è stata realizzata con l'ausilio di un piccolo tornio apposito.

giovedì 24 febbraio 2011

Ciao a tutti






Eccomi qui a pubblicare il mio primo lavoro. Questa scatola l'ho preparata un pò di tempo fa  per la bimba di una mia amica come regalo di compleanno. Ester, così si chiama, ha apprezzato ed io sono stata ancora più felice di avergliela donata. La pittura country, con i suoi pupazzi, i suoi colori e la sua fantasia regala sempre tante emozioni. Il micio, è tratto da un   progetto di Renèe Mullins, che io adoro! 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...